Perchè è utile sostituire la caldaia con una pompa di calore?

Almeno il 35% più efficiente di una caldaia a condensazione standard in riscaldamento Il 20% di efficienza in più nella produzione di acqua calda sanitaria rispetto alle caldaie a condensazione Facile da integrare con i sistemi di riscaldamento esistenti Detrazioni fiscali fino al 65%

1. Risparmio con le fonti rinnovabili

Migliorare la prestazione energetica di un edificio o di un appartamento esistente pone spesso più problematiche rispetto alla progettazione di una nuova costruzione ad alta efficienza.
Per spendere poco e guadagnare sia per se stessi che per l’ambiente bisogna tenere sotto controllo involucro ed impianti, ma il salto di qualità per quanto riguarda le classi energetiche avviene se il fabbisogno energetico della residenza viene coperto in misura significativa da energia prodotta con fonti rinnovabili attraverso l’istallazione di un impianto fotovoltaico o un impianto solare sul proprio tetto, che se pur prevede una spesa iniziale per l’istallazione, viene ammortizzata negli anni.

2. Calcolo preventivo per conoscere l’effettivo risparmio nel tempo

L’utente specie in questo periodo di crisi è afflitto dalla problematica della spesa iniziale da sostenere.
Il nostro preventivo oltre a contenere il costo per la fornitura e installazione dei macchinari viene arricchito da una relazione nella quale può orientarsi sulle tempistiche di rientro finanziario per la spesa che si va a sostenere.

3. Aumento valore dell’immobile

Vestibulum iaculis lacinia est. Proin dictum elementum velit. Fusce euismod consequat ante. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Pellentesque sed dolor. Aliquam congue fermentum nisl. Mauris accumsan nulla vel diam. Sed in lacus ut enim adipiscing aliquet. Nulla venenatis. In pede mi, aliquet sit amet, euismod in, auctor ut, ligula. Aliquam dapibus tincidunt metus. Praesent justo dolor, lobortis quis, lobortis dign issim, pulvinar ac, lorem. Vestibulum sed ante. Donec sagittis euismod purus.

4. Tariffa D1 conveniente per le pompe di calore

Dal 1 luglio 2014 gli utenti che utilizzano una pompa di calore come sistema di riscaldamento possono richiedere l’accesso alla tariffa D1, più vantaggiosa delle classiche D2 e D3.
Oltre che alla pompa di calore, la tariffa D1 si applica a tutti gli elettrodomestici dell’abitazione, garantendo una considerevole riduzione della bolletta elettrica. Rispetto a una tariffa standard D3, la nuova tariffa D1 consente un risparmio del 30% circa, con l’ulteriore vantaggio di avere un’unica linea elettrica e un’unica bolletta.

5. Detrazioni fiscali per riqualificazione energetica

Sulle spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2014, per gli interventi di riqualificazione energetica di edifici già esistenti, spetta una detrazione del 65%. Percentuale che passerà al 50%, per i pagamenti effettuati dal 1º gennaio 2015 al 31 dicembre 2015.